Home Generi Il colore dell’inganno di Eraldo Guadagnoli

Il colore dell’inganno di Eraldo Guadagnoli

493
0
CONDIVIDI
Copertina completa di
Copertina completa di "ll colore dell'inganno" di Eraldo Guadagnoli.

Il colore dell’inganno di Eraldo Guadagnoli – Virginia Edizioni

il colore dell'inganno copertina
il colore dell’inganno copertina

Il nuovo romanzo dello scrittore Eraldo Guadagnoli, sotto il marchio di Virginia Edizioni, dal titolo ‘Il colore dell’inganno’:  un noir, ambientato negli anni Settanta, che tiene incollato il lettore fino all’ultima pagina, grazie a un sapiente intreccio della trama e ai continui colpi di scena, mostrando luci, ombre e segreti della provincia italiana.

Sono rimasta molto colpita dal gioco narrativo di Eraldo – ha commentato l’editore Elena Marotta – che è riuscito a riportare in un libro continui flashback tipici dei film polizieschi. Il lettore viene letteralmente rapito e catapultato nella vicenda; rivive e rivede le scene retrospettive narrate dallo scrittore che entrano prepotentemente nella storia, dando brio e tensione alla narrazione. Il lettore non assiste passivamente allo snodarsi degli eventi, ma li vive in maniera diretta.

La vicenda narrata tocca varie città, Roma, Sulmona, Bologna, Cansano, senza mai uscire fuori da una stanza del Tribunale di Roma.

Una ulteriore felice intuizione dello scrittore – ha continuato l’editore – è stata la scelta del luogo in cui viene narrata l’intera vicenda: tutto si svolge in una stanza del Tribunale di Roma, eppure la storia, che tocca varie città tra cui Roma, Sulmona, Bologna, Cansano, non è mai statica, anche e soprattutto grazie a vari flashback; non mancano, infine, colpi di scena e situazioni cariche di tensione. In breve la trama: in una cella del carcere di Rebibbia, due esponenti della malavita romana, Antonio Di Paolo e Stefano Bellotti, stringono amicizia. Anni dopo, un magistrato, mentre indaga sull’omicidio di Antonio Di Paolo e su altri fatti ad esso collegati, scoprirà segreti taciuti per anni e incontrerà la giovane e ribelle Miriam.

Lo scrittore Eraldo Guadagnoli è nato a Sulmona nel 1974; dopo il suo esordio con il romanzo ‘Scacco al re’ è al suo secondo romanzo con ‘Il colore dell’inganno’.

Sono molto soddisfatto di questo noir. – ha detto lo scrittore – Avevo già in mente di realizzare un romanzo ambientato negli anni Settanta, un periodo particolare per la storia del nostro Paese e per i risvolti che ne sono seguiti. Inoltre, sono anche gli anni in cui sono nato. L’idea di ambientare buona parte della trama nella provincia italiana e non esclusivamente nella grande città, mi sembrava efficace. Così, come mi è sembrata originale l’introduzione di parte dei dialoghi in dialetto romanesco e abruzzese. Devo ringraziare l’editore, Elena Marotta, che ha avallato subito questa mia intuizione e che ha scommesso su questa mia opera letteraria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento.
Please enter your name here