11 maggio passaggio di consegne ufficiale con Genova: tutti gli appuntamenti Taurianova / Torino, 9 maggio 2024 – Un viaggio immaginario che parte da Genova e arriva alla punta dello Stivale. A sigillarlo, sabato 11 maggio a Torino, il passaggio ufficiale di testimone tra Genova, Capitale del Libro uscente, e Taurianova Capitale del Libro 2024.

Salone del Libro di Torino

Inizia dal Salone del Libro di Torino il cammino di Taurianova Capitale Italiana del Libro che, dal cuore della Calabria, atterra al Salone per presentare il progetto premiato dal Ministero della Cultura attraverso il Cepell e continuare a tessere quel filo culturale che lega le comunità locali calabresi con le altre capitali italiane del libro. «Scrivere una storia insieme» è il motto scelto dalla città Capitale del Libro 2024 per incidere positivamente sulla narrazione legata alla Calabria.

«Siamo a Salone del libro con un titolo che ci riempie di orgoglio tanto quanto di responsabilità – ha commentato il Sindaco di Taurianova Rocco Biasi.

Le notevoli sinergie che si sono attivate con Genova, la città che ci ha preceduto nel titolo, così come con la Città Metropolitana di Reggio Calabria, con la Regione Calabria, quest’anno al Salone con una speciale dedica a Saverio Strati per il centenario dalla nascita, mostrano la direzione in cui stiamo lavorando, ovvero attivare un fitto sistema di rete culturale che possa dar valore alle figure del nostro territorio colmandone al tempo stesso le lacune, a partire dalla povertà educativa.

Il 16 maggio, giornata inaugurale dell’anno da Capitale del Libro, partiremo proprio con un incontro sul tema, che rappresenta uno dei principali focus del progetto premiato dal MiC».

«Natalia Ginzburg scriveva che la “vita immaginaria” a volte ha la capacità straordinaria di anticipare e immaginare anche la vita reale – ha commentato il direttore di Taurianova Capitale del Libro 2024 Maria Fedele.

Questo splendido saggio, che ha ispirato il tema di quest’edizione del Salone di Torino, rappresenta per noi una fonte di profonda riflessione. La vita immaginaria che si dipana tra le pagine dei libri, o meglio la nostra stessa vita interiormente concepita, rappresenta un territorio in cui l’immaginazione, nutrita dalla lettura, assume una potenza straordinaria nel plasmare e dare forma alla nostra percezione del mondo.

Taurianova Capitale del Libro èproprio questo: un progetto che abbiamo immaginato e costruito per due anni e che ci inorgoglisce nell’essere divenuto realtà.

Presentarlo qui al Salone, grazie a tutte le istituzioni e le realtà che ci hanno invitato, ci spinge a fare ancora di più stimolandoci ad una spinta ulteriore per continuare a immaginare un futuro diverso per la nostra città grazie al potere della lettura».

Gli appuntamenti con protagonista Taurianova Capitale del Libro 2024 prenderanno il via alle 11:30, quando avverrà il passaggio di consegne ufficiale tra le città di Taurianova e Genova, Capitale del Libro 2023, organizzato dal Centro per il libro e la lettura.

All’incontro, moderato da Maria Greco, saranno presenti il Presidente del Cepell Adriano Monti Buzzetti, il direttore Luciano Lanna, il sindaco di Genova Marco Bucci, il sindaco di Taurianova Rocco Biasi, l’assessore alla Cultura del Comune di Taurianova e direttore artistico di Taurianova Capitale del Libro 2024 Maria Fedele.

Si discuterà di obiettivi raggiunti, sinergie possibili e progetti futuri, alla luce dei risultati ottenuti dalla città di Genova durante il 2023 e delle iniziative già avviate dalla cittadina della Piana di Gioia Tauro per il 2024.

Continuano gli appuntamenti dedicati alla Città Capitale Italiana del Libro 2024, moderati dal giornalista e condirettore di Taurianova Capitale del Libro Piero Muscari. Allo stand della Regione Calabria, alle ore 12:30, un panel interamente dedicato all’importante riconoscimento ottenuto da Taurianova, durante il quale il sindaco Biasi e l’assessore Fedele saranno accolti dalla Vicepresidente della Regione Calabria Giusi Princi.

A seguire, ore 13:00, i due rappresentanti di Taurianova Capitale del Libro saranno poi ospiti dello stand della Città Metropolitana di Reggio Calabria, insieme a Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria, e Franco Arcidiaco, coordinatore editori calabresi.

Sarà invece lo stand della Federazione Unitaria Italiana Scrittori (FUIS), alle 15:30, ad accogliere l’ultimo panel sulla nuova Capitale del Libro, per un incontro con Natale Rossi, presidente FUIS e Franco Arcidiaco, Città del Sole edizioni.

Alle ore 17:00 Taurianova Capitale del Libro 2024 sarà invece ospite al Lingotto Fiere – stand del Comune di Pianezza (TO), padiglione OVAL stand W193 – per un incontro dei comuni aderenti all’Associazione dei Siti Storici Grimaldi che vedrà ospiti le città di Genova e Taurianova Capitale del Libro, entrambe appartenenti ai siti storici Grimaldi. Intervengono Antonio Castello e Giovanni Firera.

Scopri e partecipa anche tu anche al progetto Libro dei Libri che si svolgerà a Taurianova.